Poliambulatori e soluzioni Cloud, come lavorare in assoluta mobilità

La pandemia da Covid-19 e le numerose discussioni in atto sullo smart working, hanno fatto comprendere alle imprese e ai poliambulatori quanto sia importante disporre di un software gestionale che consenta ai propri dipendenti di lavorare efficacemente fuori da uffici e studi, reperendo ogni dato e informazione sul cloud in completa mobilità.

Poliambulatori e soluzioni Cloud, come lavorare in assoluta mobilità
poliambulatori, cloud e mobilità

Le tecnologie digitali sono dei potenti acceleratori di efficienza e qualità, sia per l’azienda che per i suoi collaboratori, fino ai clienti che vi gravitano attorno.
I device in mobilità (smartphone e tablet) hanno cambiato le nostre vite, sia per quanto riguarda il tempo libero che il lavoro. E il settore sanitario non fa eccezione, al contrario: poliambulatori medici e studi medici specialistici sono riusciti a mantenere vive le relazioni coi propri pazienti, nel corso dell’emergenza “Coronavirus”, proprio grazie a questi apparati.

Gestire il proprio business in mobilità, per le strutture sanitarie più orientate all’innovazione, è risultato sorprendentemente semplice: collegando a internet il proprio pc portatile o altro device e disponendo di un buon gestionale sanitario che includesse, tra le sue funzionalità, la connessione in Cloud, gli operatori hanno potuto:

● accedere alla gestione contabile e amministrativa;

● consultare la cartella clinica dei pazienti;

● pianificare o modificare l’agenda degli appuntamenti;

● visionare i file archiviati nella sezione diagnostica per immagini;
ed effettuare numerose altre operazioni, senza in alcun modo compromettere la sicurezza dei dati propri, dei propri collaboratori e dei propri pazienti, ottemperando ai doveri di legge e tutelando la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti.

Soluzione cloud in mobilità: di che si tratta

I migliori software poliambulatori sul mercato offrono sistemi avanzati e completi che includono anche la sincronizzazione in cloud. Grazie a questo tipo di tecnologia, è possibile accedere al programma e lavorare ovunque ci si trovi e utilizzando sostanzialmente qualunque dispositivo. Per fare alcuni esempi:

● nel caso di ambulatori polispecialistici, centri di diagnostica per immagini, centri di medicina estetica, studi medici specialistici o altre strutture sanitarie che dispongano di diverse sedi o succursali, è possibile governare il flusso informativo da un unico punto;

● è possibile lavorare da casa, nel caso si lavori modalità smart-working;

● il sistema è accessibile in qualunque momento della giornata, 7 giorni su 7, così da potersi collegare anche in orario di chiusura dello studio;

● in viaggio è sempre meglio non essere disturbati ma per i medici, si sa, questa è un’utopia. La tecnologia della “nuvola” consente di avere sotto mano tutte le informazioni su un paziente, senza dover portare con sé voluminose cartelle cliniche;

● presso le sedi di altri clienti o partner, nel corso di una riunione di lavoro, è possibile reperire all’occorrenza tutto ciò che occorre in pochi istanti.

Sincronizzazione, parola d’ordine: sicurezza

La sicurezza del cloud computing è una delle prime sfide che un software gestionale medico deve affrontare e vincere. E in questo frangente, una citazione d’obbligo spetta alle procedure e infrastrutture di CGM XMEDICAL, ovvero quel sistema integrato di policy rodate e potenti server che rendono il software altamente affidabile e sicuro. L’uso di algoritmi di crittografia e compressione consente di accedere ai dati, come se si stesse interrogando un server interno.

Ciò significa che l’utente, ovunque si trovi, può accedere, consultare, caricare dati e fruire comodamente di tutte le funzionalità della piattaforma in totale tranquillità e sicurezza, senza rischio di perdita di dati sensibili o di mancata archiviazione del lavoro svolto.

Disporre di un software gestionale sanitario in cloud non consente solamente di operare anche da remoto e di veder garantito il totale rispetto della privacy dei soggetti coinvolti, ma offre anche un’ampia gamma di caratteristiche di sicuro interesse per poliambulatori e studi medici.

Ricapitoliamo dunque le principali funzionalità disponibili anche in cloud:

● possibilità di accedere da qualunque luogo al software;

● possibilità di scaricare ed usare il software su qualunque tipo di device (computer portatile, tablet, smartphone);

● possibilità di scaricare il software da qualunque sistema operativo (Android o iOs);

● prestazioni ottimali ovunque e sempre, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7;

● possibilità di continuare a lavorare anche qualora la rete Internet venga meno, grazie alla funzione Xsync, un sistema di sincronizzazione tra il server di studio e il server cloud.

Tra le caratteristiche funzionali del software gestionale medico troviamo le seguenti possibilità:

● effettuare accessi multipli e simultanei al software (funzionalità particolarmente utile nel caso di multi utenza);

● consultare archivi e file online;

● sincronizzare gli appuntamenti tra i vari device, avendo sempre il planning a portata di click;

● consultare lo storico clinico dei pazienti, consultando le cartelle cliniche on line in qualunque momento;

● creare e conservare fatture elettroniche in tempo reale;

● trasmettere i dati sanitari dei pazienti all’Agenzia delle Entrate ai fini della compilazione del 730 Precompilato;

● usufruire di tutte le funzionalità incluse nel servizio, sempre.

poliambulatori in cloud e mobilità

Software gestionali in cloud: l’elenco dei vantaggi

1. Senso di libertà e rinnovato dinamismo
Chiunque si trovi a dover lavorare da remoto, da casa o da una sede diversa per motivi di scelta o di necessità, potrà godere degli stessi vantaggi di chi invece si trova ad operare presso la struttura di riferimento, sia essa un centro medico o un poliambulatorio specialistico. Un vantaggio non da poco, che si traduce in un piacevole sensazione di autonomia e di flessibilità tanto per il titolare quanto per il cliente o dipendente.

2. Lavoro di gruppo e delega delle mansioni
Le funzionalità da remoto consentono di gestire il proprio lavoro ma anche quello di team di collaboratori o di colleghi. Assegnando incarichi specifici, ricevendo risposta in tempo reale e tenendo costantemente sotto controllo i flussi di lavoro, si possono delegare con maggiore tranquillità interi pezzi di processo di erogazione dei servizi, senza ridurre la qualità.

3. Backup automatici ed archivi sempre al sicuro
L’archiviazione di dati, referti e di qualunque tipo di contenuto prodotto e caricato all’interno del gestionale è automatica ed avviene in tempo reale. Il salvataggio è sempre garantito e sicuro: tutti i dati sono protetti e opportunamente salvati con cadenza periodica, nel pieno rispetto delle normative comunitarie GDPR.

4. Risparmio sui costi di gestione e un occhio di riguardo per l’ambiente
CGM XMEDICAL è utilizzabile in cloud senza alcun costo aggiuntivo. Non sono necessarie installazioni complicate, cablaggi oppure connessioni a server esterni. Sono sufficienti un iPhone, iPad o dispositivi Android, oltre ad una connessione ad Internet ed è possibile abbattere i costi di gestione aziendale, di hardware e di software. Una scelta di sicuro impatto anche per l’ambiente, dal momento che consente anche di ridurre i consumi energetici e di carta.

5. Aggiornamenti continui
Grazie all’aggiornamento continuo ed automatico del software, è possibile lavorare sempre sulla versione più nuova e performante, senza alcun costo aggiuntivo.

6. Accesso multiutente
Le credenziali personalizzate, con diversi livelli autorizzativi, permettono l’accesso simultaneo al software da diversi operatori come, ad esempio, personale amministrativo oppure medici, infermieri o altri operatori sanitari. Ciascuno di essi potrà agire in autonomia, svolgendo le proprie mansioni ed al contempo comunicando con gli altri ove necessario.

7. Massima facilità d’uso, minimo errore
La flessibilità dello strumento e la sua facilità d’uso aiuta a gestire flussi di lavoro ingenti ottimizzando i processi, aumentando la produttività giornaliera e riducendo al minimo l’errore umano.

cloud e mobilità, vantaggi

Cloud e mobilità: ancora più benefici per chi opera in ambito sanitario

I software poliambulatori ottimizzano, alleggeriscono e velocizzano una lunga serie di operazioni appartenenti alla quotidianità lavorativa di tutti coloro operano all’interno di un centro medico. Anche accedendo al software in cloud da qualsiasi dispositivo è possibile approfittare dei suoi innumerevoli vantaggi in modo intuitivo. Ciò significa che, a prescindere dalla mansione e dalla professionalità di chi vi accede, si tratta di uno strumento capace di:

● rendere flessibile, piacevole e di facile gestione la vita lavorativa;

● incrementare la produttività anche da remoto;

● consentire di risparmiare tempo (da dedicare ad altre mansioni);

● e soprattutto, migliorare l’assistenza ai pazienti.

Perché anche i pazienti traggono vantaggio dall’uso del software gestionale sanitario in cloud?

Quando segreteria, amministrazione ed équipe medica hanno sotto totale controllo la permanenza del paziente all’interno della struttura, è possibile parlare di gestione efficiente del paziente.

Per fare un esempio, ancor prima di lasciare la sua abitazione, il medico può:

● verificare il planning degli appuntamenti per la giornata;

● controllare se il paziente è già arrivato in sede;

visualizzare la refertazione delle visite eseguite in precedenza;

● comunicare con i pazienti, rispondere ad eventuali domande;

● aggiungere note vocali alla refertazione.

Lato paziente, i vantaggi derivanti dalla connessione in cloud da parte di chi fa uso del software gestionale medico, saranno:

● la certezza di sentirsi sempre seguiti da professionisti esperti e competenti, sia lato amministrativo, sia lato medico ed infermieristico;

● la garanzia di totale trasparenza nella gestione di tutto ciò che li riguarda (con particolare riferimento alla refertazione);

● la sicurezza che i propri dati sensibili sono sempre e comunque ben custoditi.

Un paziente che si sente correttamente ed attentamente seguito (anche a distanza), sarà un paziente che ha la corretta percezione di essere davvero in buone mani, e di non essere mai lasciato solo durante tutto l’iter diagnostico e terapeutico.
L’utilizzo delle “nuvole digitali” può diventare la parola d’ordine per una gestione della struttura sanitaria intelligente, flessibile ed efficace.

a cura di Redazione CGM in collaborazione con Comunicazione Sanitaria